Valle celebra S. Carlo L’asilo al giro di boa del mezzo secolo

F.Z.12.09.2019

È una delle frazioni più piccole del paese, ma ospita un giardino aperto tre anni fa dedicato alle attività sensoriali e anche l’unico asilo della Valgobbia dove i bambini apprendono con un metodo pratico e apprezzato. In questo fine settimana, da domani a lunedì la comunità di Valle a Lumezzane è in festa per celebrare il suo patrono San Carlo. Il programma sviluppato dalla parrocchia si concentrerà all’ombra del campanile e vicino al campo sportivo tra cucina, musica, pesca di beneficenza, giochi gonfiabili e i consueti appuntamenti religiosi. Ma stavolta ci sarà un motivo in più per festeggiare, visto che ricorrono cinquant’anni dall’apertura dell’asilo «Teresa Fiorini» della frazione, voluto dal parroco don Roberto Guenzati, scomparso a 95anni nel gennaio scorso. Attualmente la scuola dell’infanzia conta tre sezioni e 75 bambini e da oltre vent’anni, dal 1998, si è anche dotata dell’asilo nido. A questo si aggiunge il riconoscimento, giunto l’anno scorso, come scuola montessoriana dopo un percorso partito cinque anni fa e dal 2016 anche un giardino in formato orto botanico didattico. A proposito della festa, si partirà domani alle 10 proprio con un riferimento alla scuola in una messa animata dai bambini e alle 18 l’apertura della mostra «I nostri primi 50 anni». La sera spazio per giochi e laboratori con la ludoteca «Il Soffione». Sabato si riprenderà alle 19 con una messa e l’esposizione della reliquia del santo, la cucina, la musica dei «Cicisbeis» e a mezzanotte una pastasciutta. Domenica mattina si riaprirà la mostra e a seguire il pranzo a base di spiedo (informazioni al bar Acli) e il pomeriggio i giochi in legno e il riciclo con le famiglie dell’asilo. La giornata terminerà con le canzoni di Roberto Tagliani. Lunedì calerà il sipario tra una messa dedicata ai benefattori della parrocchia, la musica di Gino de Gonzales e l’estrazione dei premi. Dal punto di vista logistico, visto che proprio davanti alla sede della festa sono presenti i cantieri per il collettore e via Brescia è chiusa, si potrà arrivare solo dal Termine. •

1 2 3 4 5 6 >