Con l’utilitaria nel Mella dopo un volo di 10 metri: è salvo grazie all’airbag

La vettura si è ribaltata nel greto dopo un volo di cinque metri
La vettura si è ribaltata nel greto dopo un volo di cinque metri
M.BEN.25.05.2020

Un volo nel vuoto per oltre dieci metri, culminato con lo schianto dell’auto nel Mella: è la sintesi del drammatico incidente di ieri pomeriggio a Brozzo di Marcheno, proprio davanti alla chiesa parrocchiale, all’incrocio con la strada per Lodrino. Fortunatamente l’airbag ha slavato la vita al conducente ricoverato in ospedale per lievi contusioni. LA SEAT Ibiza, in base alla prima ricostruzione, scendeva da Nord e, per motivi ancora da accertare, ha tirato dritto la curva sulla provinciale 345, ha sfondato la ringhiera ed è finita nel fiume. L’incidente ha «movimentato» per ore la piccola frazione, soprattutto per la dinamica - da scena di un film d’azione - che inizialmente ha fatto temere il peggio. Scattato l’allarme sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco, che hanno dovuto calarsi nel greto del fiume per tagliare le lamiere accartocciate ed estrarre il conducente: il ferito è stato accompagnato all’ospedale di Gardone Valtrompia. Le sue condizioni, comunque, non sono gravi. Nel frattempo gli agenti della Polizia stradale hanno bloccato il traffico da entrambe le direzioni per permettere all'autogrù dei Vigili del fuoco di riportare sulla strada quel che rimaneva della vettura. Il marciapiede di fronte alla chiesa è rimasto transennato poichè l’auto ha trascinato nel Mella circa dieci metri di ringhiera d’acciaio. Il traffico è tornato scorrevole verso le 19. © RIPRODUZIONE RISERVATA