La marijuana e un machete raddoppiano i guai del pusher

Droga e  machete sequestrati
Droga e machete sequestrati
29.01.2019

È finito in carcere dopo aver ripetutamente violato l’obbligo di presentarsi ogni giorno alla polizia giudiziaria stabilito dal tribunale di Brescia. Ma la posizione giudiziaria del 40enne di Vobarno indagato per spaccio di droga si è decisamente aggravata dopo la perquisizione di rito effettuata dai carabinieri che gli notificavano l’ordinanza cautelare. Nell’abitazione i militari della stazione dell’Arma di Vobarno hanno scoperto custoditi in un armadio circa 60 grammi di marijuana, un kit per il confezionamento delle dosi di stupefacente e un machete. L’operaio è stato per questo denunciato per spaccio di droga e violazione del decreto che regolamenta il possesso delle armi bianche. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >