Sulle piste un altro weekend da record

Molte le comitive straniere soprattutto dal Regno Unito
Molte le comitive straniere soprattutto dal Regno Unito
L.FEB.21.02.2019

Presenze da (quasi) record, un gradito bis del periodo natalizio. Da venerdì a domenica sulle piste dell’alta valle si sono registrati numeri davvero importanti: nelle tre splendide giornate baciate dal sole e con temperature quasi primaverili sono stati più di trentacinquemila i primi ingressi sugli impianti da Temù al ghiacciaio del Presena. Un dato che ovviamente ha soddisfatto gli operatori turistici e che, al momento di stendere il consuntivo, sicuramente contribuirà a impennare la percentuale di miglioramento rispetto alla già più che positiva stagione passata. «Un fine settimana particolarmente affollato - conferma Vania Zampatti del Consorzio Pontedilegno Tonale - Venerdì 9mila sciatori, sabato 11mila e domenica quasi 15 mila. Numeri paragonabili alla settimana di Natale. Anche le settimane bianche stanno procedendo a gonfie vele: moltissimi gli stranieri, in particolare questa settimana sulle piste si parla soprattutto inglese. I tracciati sono tutti perfettamente innevati, è aperto anche lo snow park che è stato ampiamente rinnovato. Diciamo che stiamo riuscendo ad offrire - aggiunge - un comprensorio veramente all’altezza della situazione». Grande successo sta riscuotendo anche l’Ice Dome, l’arena ghiacciata di passo Paradiso, che fino a un paio di mesi fa sembrava un’idea un poco bislacca. Invece gli spettacoli programmati registrano costantemente il tutto esaurito. «Siamo contenti di questa iniziativa - conferma Zampatti - È stato un investimento oneroso che però si sta ripagando e ci sta dando grandi soddisfazioni: tantissima gente assiste ai concerti e la novità ha suscitato l’interesse di numerosi media, con la presenza di televisioni e testate un po’ da tutto il mondo». Mancano un paio di mesi alla fine della stagione invernale, la cui chiusura dopo Pasqua si preannuncia con un evento particolare, una sorpresa per turisti e residenti alla quale stanno lavorando i vertici del Consorzio, che per ora mantengono il più stretto riserbo. •