L’estate non è finita
ma al Tonale e al
Gavia c'è già neve

Mucche al pascolo nella neve nell’area del Tonale
Mucche al pascolo nella neve nell’area del Tonale
L.FEBB.09.09.2019

Dalle spiagge alle piste. Dai costumi da bagno alle tutte da sci. Il tutto in poche ore. Anche se il calendario dice che alla fine dell’estate mancano ancora più di dieci giorni, ieri sopra i 1.700 metri il sipario è calato sulla bella stagione. Oltre alle vette, ai pendii e alle praterie alpine, in alta Valcamonica la neve ha imbiancato anche gli alpeggi e per tutta la mattinata le mandrie hanno pascolato sotto i fiocchi. A memoria d’uomo non si ricorda una nevicata a queste altitudini l’8 settembre. «Mai vista in questo periodo in vita mia - conferma Aldo Stablum un albergatore del Tonale -; in passato è capitato di vederla qualche volta in Valbiolo o a metà Paradiso (oltre i 2300 metri), ma non sono mai stato costretto, come oggi, a liberare l’uscio di casa».


AL TONALE e al Gavia l’inverno sembra arrivato molto prima del previsto. La perturbazione ha portato pochi centimetri all’intermedia della cabinovia Ponte-Tonale, circa dieci al valico tra Lombardia e Trentino e trenta abbondanti al Presena.

1 2 3 4 5 6 >