Emozioni in quota Lo stambecco goloso apprezza i biscotti

Il faccia a faccia con uno stambecco nell’area del Gavia
Il faccia a faccia con uno stambecco nell’area del Gavia
L.FEBB. 21.08.2019

Girovagando per l’alta valle è facile imbattersi, soprattutto lungo la strada del Gavia, vicino alla galleria o al piccolo deposito della Provincia un chilometro prima del valico, in branchi più o meno numerosi di stambecchi, reintrodotti qualche decina di anni fa con successo dal Parco dello Stelvio e che popolano i versanti esposti a Sud sopra la linea degli alberi. Abituati alla presenza dell’uomo, spesso gli animali si avvicinano e si lasciano fotografare. Inusuale però un incontro ravvicinato come quello avvenuto nei giorni scorsi in alta Val Canè. Due coniugi di Bovezzo in vacanza a Edolo e innamorati della natura si stavano dirigendo verso il passo di Pietra Rossa quando, a circa 2.600 metri di quota, a una ventina di metri dal sentiero hanno notato un magnifico maschio che li osservava da un masso. Per nulla intimorito il grosso esemplare di Capra ibex si è accostato ai due e dopo aver preso confidenza, ha accettato carezze e alcuni biscotti. L’immagine scattata con lo smartphone farà memoria dell’emozionante incontro in alta quota. •

1 2 3 4 5 6 >