Non si ferma all’alt dei carabinieri e va contro un portone

Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri
17.09.2019

Ha capito subito che il suo odo di guidare aveva attirato l’attenzione dei carabinieri e così quando la scorsa notte ha visto l’equipaggio del Radiomobile di Breno avvicinarsi si è dato alla fuga guidando come un folle per le vie del centro di Darfo Boario Terme. A infilarsi con tutti e due i piedi nei guai è stato un diciannovenne turco domiciliato a Milano e in attesa (questa bravata potrebbe costargli però molto cara) di avere una risposta alla sua richiesta di asilo politico. Il giovane, a bordo di una Daewoo Tacuma ha prima imboccato alcune strade contromano e solo la buona sorte, e il fatto che il traffico in quel momento fosse quasi pari a zero, ha evitato che potesse provocare un incidente. La pazza notte del diciannovenne si è conclusa contro il portone di una abitazione di piazza Matteotti. Il ragazzo nell’impatto non si è fatto nulla, ma è stato lo stesso portato in ospedale a Esine per una serie di controlli. I carabinieri controllandolo hanno scoperto che al volanti di quell’auto non avrebbe potuto starci visto che in vita sua non ha mai conseguito la patente. Il diciannovenne, apparso ai militari parecchio alterato. si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest e anche in ospedale non ha dato il consenso affinché il personale medico eseguisse alcuni prelievi. Così nei suoi confronti è scattata la denuncia. Il giovane è accusato di resistenza a pubblico ufficiale e di non aver voluto sottoporsi agli accertamenti necessari per scoprire se fosse alla guida ubriaco e sotto effetto di droga. •

1 2 3 4 5 6 >