Le monetine di Malegno per uno Stato asfissiante

10.11.2019

Vi ricordate le monetine tirate a Craxi ai tempi di Tangentopoli? A Malegno di spiccioli ne hanno preparati tanti, oltre 1.100 euro in pezzi da un centesimo: non hanno intenzione di tirarli a nessuno, ma chiedono a uno Stato asfissiante di venirli a prendere, incassando così una multa assurda. La sanzione ministeriale è arrivata perché un piccolo Comune con una impiegata di ragioneria part time ha osato presentare in ritardo la rendicontazione sull’uso del 5 per mille versato dai malegnesi al proprio amato municipio nel 2014. Mille e cento euro, appunto, investiti nei servizi per le persone con disabilità. Come emerge dai bilanci comunali, trasparenti e on line e quindi consultabili dallo Stato senza torturare una povera impiegata già subissata di lavoro. A questo punto è giusto che sia lo Stato a lavorare, mandando un impiegato sherpa a prendere i sacchi di monetine di Malegno.