La valle sostenibile in vetrina

Il Parco tematico
Il Parco tematico
L.RAN. 05.10.2019

Si intitola «Gusta la tua terra: insieme coltiviamo il futuro» la festa delle associazioni legate a quel Bio Distretto di Valle Camonica (LOntànoVerde, Coda di Lana, Tapioca, Amici della Via Valeriana, Consorzio di Tutela del Silter e altri gruppi ancora) creato 5 anni fa. L’appuntamento è per oggi e domani nel Parco Tematico di Capodiponte, e Gianni Tosana, presidente del Distretto, lo presenta come una occasione per «approfondire la nostra ricerca di percorsi di sostenibilità per la valle, per l’uso intelligente e circolare delle risorse, per la valorizzazione delle esperienze virtuose di produzione, consumo e gestione del territorio e sul recupero di saperi antichi». IL NUTRITO programma del weekend sarà naturalmente all’insegna dell’abbandono della plastica usa e getta e della raccolta differenziata dei rifiuti prodotti. La quarta edizione della festa sarà aperta alle 15, e subito toccherà all’escursione diretta ai Massi di Cemmo e alla Pieve di San Siro. Alle 15,30 inizieranno laboratori per bambini sulla lavorazione della lana grezza (con Coda di lana) e sulla preparazione della cioccolata (con Tapioca), e ci sarà anche ampio spazio per la filiera del pane ricavato da cereali montani e per il progetto cofinanziato da Fondazione Cariplo e lanciato dal Comune di Cerveno «Coltivare paesaggi resilienti» (che il Bio Distretto sta realizzando): alle 17 la tavola rotonda sul tema vedrà la presenza di panificatori, ristoratori, pasticceri e titolari di strutture agrituristiche. La parte serale della festa, dalle 18,30, sarà dedicata alla cucina sana e alla musica, col concerto del pianista Pierangelo Taboni (alle 21). Domani alle 9 si ripartirà con l’escursione sulla Via Valeriana e sulla Via di Carlo Magno con partenza dalla stazione ferroviaria (con gli Amici della Via Valeriana). L’apertura dell’area feste (alle 10) e della cucina con degustazione dei prodotti della terra (alle 12,30) anticiperanno la conversazione pomeridiana (alle 14,30) su «Agroecologia e cura della terra: un’azione concreta contro i cambiamenti climatici». Poi una serie di degustazioni e premiazioni dei concorsi gastronomici. •

1 2 3 4 5 6 >