Iseo Serrature,
mezzo secolo per
l’economia del territorio

Molti i giovani che hanno partecipato all«open day» a Pisogne La holding internazionale è guidata dalla famiglia Facchinetti
Molti i giovani che hanno partecipato all«open day» a Pisogne La holding internazionale è guidata dalla famiglia Facchinetti
Alessandro Romele 16.09.2019

Mezzo secolo al servizio dell’innovazione e dell’economia del territorio camuno-sebino. Un traguardo prestigioso che il gruppo Iseo Serrature ha voluto condividere ieri con tutti. L’OPEN DAY dell’azienda di Pisogne ha aperto una finestra su presente, passato e futuro dell’industria che conta 460 addetti tra operai, tecnici, progettisti e impiegati. Si tratta solo del «nucleo» dei 1200 dipendenti dislocati nelle sedi Germania, Romania, Francia, Spagna, oriente e Sudamerica. Il fatturato annuale galleggia attorno ai 140 milioni. La famiglia Facchinetti - il capostipite è Evaristo, che conduce l'azienda con l'aiuto e la collaborazione dei figli e dei nipoti - ha dunque aperto le porte al territorio. «Un open day molto partecipato - ammette Vinicio Faustini responsabile legale dell'azienda di famiglia - e per questo siamo davvero contenti, perché significa che Iseo Serrature è una realtà molto apprezzata e vicina al territorio. È stato gratificante illustrare i processi produttivi, e importante far capire come funziona un'azienda leader nel settore delle serrature». Il segreto dell’azienda è aver mantenuto una dimensione familiare all’interno di un gruppo internazionale. «Una multinazionale tascabile», per usare una definizione coniata dai Facchinetti, che rappresenta a pieno il suo stile: grandi e competitivi nel mondo certo, ma anche attenti al singolo bisogno di ognuno. «La maggioranza dei dipendenti - continua Faustini - vive nel territorio camuno sebino, e questo per noi è un vanto. Ci piace sottolineare la presenza di tantissimi giovani, nei nostri ranghi: segno che questo lavoro può appassionare e che soprattutto, guardando avanti, sappiamo di avere un futuro roseo». L’attenzione di Iseo Serrature verso le sue radici si specchia per esempio anche nella decisione di sostenere il progetto del Mirad’Or, il museo galleggiante di Pisogne. In tantissimi, nella mattinata e nel pomeriggio fino alle 18, hanno visitato l’azienda in occasione del cinquantesimo anno dalla fondazione. «Un modo - conclude Vinicio Faustini - anche per dire grazie a chi quotidianamente lavora e che ha contribuito in maniera incisiva, alla continua crescita qualitativa dell'azienda Iseo Serrature». •

1 2 3 4 5 6 >