Operazione bimbi sicuri Il Consultorio organizza un percorso per genitori

L.FEBB. 05.02.2019

«Se lo allacci, lo salvi! Bambini sicuri in auto» era il tema del primo incontro (nei giorni scorsi) del ciclo di appuntamenti a cadenza mensile aperti a neo genitori con figli da zero a un anno organizzato dall’Asst Valcamonica e dal consultorio familiare di Edolo. Lo scopo è far riflettere mamme e papà sulla loro relazione con il bambino, ed educarli ad accompagnarne la crescita passo dopo passo esprimendo eventuali dubbi e chiedendo suggerimenti. LA SICUREZZA dei bambini in auto ha visto come relatore il comandante dell’aliquota radiomobile della Compagnia carabinieri di Breno, il maresciallo capo Devis Kaswalder, e nella sala della biblioteca civica di via Porro, per quasi due ore il maresciallo ha spiegato le norme del codice della strada sui dispositivi di ritenuta omologati. Ha chiarito l’uso corretto delle navicelle, degli ovetti e dei seggiolini. Ha ribadito che il bambino non va mai tenuto tra le braccia, neppure per spostamenti di poche decine di metri, perché questo comportamento non dà alcuna garanzia di protezione. Inoltre, in auto non va mai utilizzata la normale culla, il seggiolino va rivolto in senso contrario alla direzione di marcia fino ai 15 mesi e via raccomandando. È stato solo l’inizio: gli altri incontri, la cui partecipazione è gratuita (ma è però necessario prenotarsi al consultorio familiare che si trova al piano terra dell’ospedale edolese, componendo lo 0364 772570-772605), sono fissati, tutti a partire dalle 14.30, per giovedì 28 febbraio (Il contatto: nutrimento per lo sviluppo fisico e emotivo del bambino), giovedì 21 marzo (Vicino al cuore; allattamento al seno e prime cure), giovedì 11 aprile (Dermatite atopica e allergie nei bambini) e per finire giovedì 23 maggio (si parlerà di primo soccorso pediatrico).