Gli ambulanti anticipano i due mercati di fine anno

L.FEBB. 22.12.2018

Lo attestano diversi documenti trovati negli archivi: quello di Edolo è un mercato settimanale che affonda le sue radici nel Medioevo, e la Regione ne ha da tempo riconosciuto la valenza storica. L’area in cui si svolge, a Sud della stazione ferroviaria, è vicina al Centro fieristico intervallivo ed è stata riqualificata e coperta tra il 2010 e il 2011; sul tetto centinaia di pannelli solari garantiscono un discreta produzione di energia. Oggi sono più di cinquanta le bancarelle che ogni martedì occupano gli spazi frequentati da centinaia di persone residenti in tutta l’alta valle. È una delle piazze più ambite dagli ambulanti che quest’anno, visto che Natale e Capodanno cadono di martedì, e che anche loro vogliono festeggiare le ricorrenze in famiglia, hanno deciso di fare un regalo agli affezionati clienti anticipando l’appuntamento a domenica 23 e a domenica 30 dicembre. «I nostri acquirenti li coccoliamo tutto l’anno, e per le festività vogliamo fare qualcosa in più: proporremo loro anche un po’ di animazione, magari con un babbo Natale, e offrendo panettone a tutti - spiega il responsabile Francesco Carettoni - e per queste due domeniche speciali praticheremo degli sconti particolari». •