Massi in strada La chiusura sarà più lunga del previsto

C.VEN. 15.02.2019

I tempi del ripristino non sono brevi, e così via Calatafimi, a Corna di Darfo, è ancora chiusa al traffico. Nella notte tra sabato e domenica la strada è stata colpita da una scarica di massi, piovuta dalla parete che la sovrasta su un terreno privato e in parte sull’asfalto. «È una questione di prevenzione», fanno sapere dal Comune alla luce dei precedenti che proprio quella strada, su cui cade a strapiombo la roccia rossa che dà il nome alla località («Corne rosse»), ha consegnato alla storia recente. I massi, anche di grosse dimensioni, sono stati fortunatamente fermati dalla ringhiera della proprietà privata che ha lasciato alla via, molto frequentata e abitata, solo le briciole. Ma in quota ci potrebbe essere altro materiale da disgaggiare: lo dirà il geologo incaricato di stendere una relazione con gli interventi urgenti per la messa in sicurezza, così da mettere al riparo da nuovi smottamenti. I tempi dovrebbero essere maturi e il privato ha già fatto quanto di sua competenza. È probabile che anche in quel punto la parete debba essere ancorata con la rete paramassi che già abbraccia gran parte della roccia alle spalle dell’uliveto colpito dalla recente scarica. •