Unione Antichi Borghi Breno sbatte la porta

L.RAN. 23.02.2019

Evidentemente, prima della conclusione del suo ultimo mandato il sindaco di Breno, Sandro Farisoglio, ha deciso di fare piazza pulita dei legami che ritiene inutili, o peggio negativi. Così, dopo le manovre in Comunità montana ha deciso di abbandonare l’Unione degli Antichi Borghi di Valle Camonica, formata (finora) dalle amministrazioni di Borno, Cividate, Malegno, Niardo, Ossimo e appunto Breno. Dopo aver occupato in solitaria il ruolo di oppositore in Comunità e Bim, Farisoglio ha comunicato ai partner civici la sua decisione, e dalla settimana prossima avvierà la procedura d’uscita, che sarà poi formalizzata nella seduta del consiglio comunale di mercoledì prossimo. L’Unione, oggi presieduta dal sindaco di Ossimo Cristian Farisè, aveva messo in comune con la gestione dello Sportello unico delle attività produttive anche il servizio comunitario di polizia locale; e così ora Breno si ritrova con due soli agenti. •