Incendio riduce in cenere il rifugio «Capanna Plai»

L’incendio che ha devastato il rifugio Capanna Plai di Borno
L’incendio che ha devastato il rifugio Capanna Plai di Borno
C.VEN.10.02.2019

Il rifugio Capanna Plai non esiste più. Le fiamme lo hanno divorato ieri sera, per cause ancora in corso di accertamento. La struttura, di proprietà privata, che sorge nella zona intermedia delle piste da sci di Borno, è andata completamente distrutta. LE OPERAZIONI di spegnimento del devastante rogo si sono protratte per gran parte della notte, con i Vigili del fuoco che, vista la posizione del rifugio, irraggiungibile da terra se non percorrendo strade innevate, hanno operato a distanza grazie all’intervento dei tecnici della Ski Area, che hanno messo a disposizione tempo e mezzi per avere ragione delle alte lingue di fuoco. Nessun ferito, per fortuna, ma della struttura, adibita anche a ristorante e molto frequentata anche nella stagione estiva, non si è salvato praticamente nulla dal momento che tetto e arredamento erano tutti in legno. Fortunatamente però le fiamme sono rimaste circoscritte e non hanno creato altri danni alla zona circostante. In particolare gli impianti di risalita non sono stati toccati dal rogo e oggi funzioneranno regolarmente per tutta la giornata. •