In montagna col Cai L’avventura in quota dura per tutto l’anno

C.VEN. 02.01.2019

L’estate alle spalle, l’inverno pieno di appuntamenti e lo sguardo già proiettato su una nuova stagione calda. È davvero di 365 giorni il calendario di appuntamenti del Cai di Borno, che dopo l’aggiornamento sull’uso dell’Artva per gli accompagnatori e l’inaugurazione del presepe del monte Arano si dedica ai propri iscritti. Il primo appuntamento del nuovo calendario è fissato per venerdì, con la serata speciale dedicata a Bernardo Rivadossi, lo scalatore bornese detentore di numerosi record, e alla presentazione delle nuove cartine della sentieristica locale. Già il giorno dopo ci sarà spazio, neve permettendo, per la tradizionale ciaspolata sotto le stelle, mentre dal 27 gennaio le uscite si fanno più impegnative: dalla cima Campioncino del 27 gennaio a quella che avvicina allo scialpinismo il 9 febbraio, dalla cima Ezendola del 24 febbraio alla giornata, il 10 marzo, sul San Matteo. Nel cartellone del Club alpino italiano ci sarà spazio anche per i ragazzi dell’alpinismo giovanile, chiamati ad avvicinarsi anche alle cime di bianco vestite per conoscerne insidie e difficoltà, e per la gita di due giorni sospesa tra scialpinismo e sci da discesa che avrà come meta Zermatt e che si terrà alla fine di marzo. SARÀ L’ULTIMO appuntamento in bianco prima di una nuova, bella, stagione. Il programma è già pronto e spazia da appuntamenti per chi vuole conoscere le erbe spontanee a chi vuole dedicare tempo per la pulizia e la manutenzione dei sentieri; dallo stage di alpinismo giovanile alle trasferte per chi si vuole avvicinare alla montagna e per gli esperti. Non mancheranno gli appuntamenti classici, come la fiaccolata di San Fermo che arriverà dopo l’inaugurazione del rifugio rimesso a nuovo (il 30 giugno), e quelli che ci riprovano dopo l’annullamento per maltempo dello scorso anno; come «Di qui passò la storia», la rievocazione sui resti del rifugio Coppellotti ai piedi del Pizzo Camino il 28 luglio. Insomma, se avete voglia di sciare o camminare, con il Cai le occasioni non mancano. •