All’opera il sindaco-operaio

Un’aula della scuola rimessa a nuovo da sindaco e amministratori
Un’aula della scuola rimessa a nuovo da sindaco e amministratori
L.RAN.19.09.2019

La scuola primaria di Braone a pochi giorni dall’inizio delle lezioni appariva ancora come un grande cantiere aperto per la ristrutturazione dei locali. A ridare colore, funzionalità e decoro ci hanno pensato il nuovo sindaco Sergio Mattioli, la sua giunta ed in pratica tutti i consiglieri di maggioranza che si sono improvvisati imbianchini, falegnami, elettricisti, pavimentatori ed arredatori, provvedendo a rendere accoglienti le cinque aule, sostituendone anche gli infissi. La scuola è frequentata ogni giorno da 75 alunni, oltre ai 24 piccoli della scuola d’infanzia, che si trova nel medesimo edificio. Sergio Mattioli nel ruolo di capomastro ed i suoi «operai» si sono prodigati in una ristrutturazione intensiva che al termine dei lavori si è rivelata vincente, producendo un risultato che a detta di loro stessi ha sortito risultati davvero insperati. Dagli infissi al controsoffitto, dalla posa di pavimentazione e di nuove lampade led, alla tinteggiatura delle pareti e del soffitto delle aule in luminosi color giallo e verde, alla dotazione di nuove scaffalature. La squadra consigliare non ha lasciato proprio nulla al caso per stupire i genitori, gli alunni e gli stessi improvvisati operai. In questo razionale intervento il primo cittadino Sergio Mattioli & c. hanno trovato modo di destinare alla scuola una sala in più d’informatica ed una seconda per il tempo prolungato dalle ore 16 alle 17,30. La nuova amministrazione continuerà poi a sostenere ed a collaborare con il Co.Ge.S.Bra., il comitato di genitori della primaria, con le mamme in particolare, che gestiscono in proprio da alcuni anni la mensa della scuola. •

1 2 3 4 5 6 >