Sulzano, discarica
bonificata
dai sommozzatori

Fondali Puliti ora va in vacanza: ripartirà il 18 settembre da Iseo
Fondali Puliti ora va in vacanza: ripartirà il 18 settembre da Iseo
Alessandro Romele24.06.2019

Cambia lo scenario, ma non la sostanza. Gli abissi del lago di Iseo si confermano una discarica sommersa. Lo ha confermato la terza tappa di «Fondali puliti» approdata ieri a Sulzano, nell’area delle Palafitte. A mobilitarsi è stato anche stavolta il Gruppo Sommozzatori Iseo. Come nelle precedenti spedizioni sui fondali ed in prossimità della spiaggetta, gremita di turisti, è stato recuperato un campionario di bottiglie di vetro e plastica, bicchieri, sedie, lamiere, vasi, cocci di vetro, lampadari, parti di una cucina industriale. Materiale probabilmente legato all’attività svolta all'interno delle Palafitte che fino a qualche anno fa ospitava un rinomato ristorante, mentre ora sono abbandonate. «Queste iniziative - sottolinea Nereo Gotti, presidente dei sommozzatori di Iseo - sono importanti perché mirano a sensibilizzare la popolazione sulle tematiche ambientali». I trenta volontari in rappresentanza di nove associazioni sebine hanno operato dalle 9 alle 11, non fermandosi mai: il furgone del comune ha dovuto compiere più viaggi verso la discarica comunale. «Oltre a ripulire il Sebino - rimarca Raffaele Pezzotti, consigliere con delega all'Ambiente del Comune a Sulzano -. Fondali puliti aiuta l'ecosistema. Un lago in buona salute alimenta economia turistica, vitale per il nostro territorio».

 

FONDALI PULITI ora va in vacanza: il prossimo appuntamento è fissato per il 18 settembre a Sassabanek a Iseo. In quell’occasione saranno presenti gli alunni delle scuole di tutto il comprensorio.

1 2 3 4 5 6 >