Tragedia in via Roma Travolta e uccisa mentre attraversa

L’impatto con l’auto prima e l’asfalto poi non ha lasciato scampo alla novantenne Maria Stefini I rilievi di carabinieri e Polizia locale sull’auto che ha travolto l’anzianaIl tragico investimento  è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri lungo  via Roma a Iseo
L’impatto con l’auto prima e l’asfalto poi non ha lasciato scampo alla novantenne Maria Stefini I rilievi di carabinieri e Polizia locale sull’auto che ha travolto l’anzianaIl tragico investimento è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri lungo via Roma a Iseo
Alessandro Romele21.11.2020

Era appena uscita di casa quando ha deciso di attraversare via Roma, nei pressi del mobilificio Turra di Iseo. Compiuti pochi passi è stata travolta in pieno da una monovolume. L’impatto contro la parte anteriore dell’auto prima e sull’asfalto poi, non ha lasciato scampo a Maria Stefini, 90enne residente in via Carlo Bonardi, situata a cinquanta metri di distanza in linea d’area dalla tragedia avvenuta ieri quando erano da poco passate le 18. Il dramma sarebbe stato innescato da una serie di concause: l’anziana non ha attraversato sulle strisce, ma in un punto dove la strada è scarsamente illuminata e la Mercedes Classe A che ha investito la vittima procedeva a velocità sostenuta. Maria Stefini passo dopo passo, appoggiata al suo bastone camminava in direzione della Via Mirolte, con l'intenzione poi di proseguire verso il centro storico del paese. La giovane alla guida dell’auto non si è accorta della sagoma che si trovava quasi in mezzo alla carreggiata. L'impatto è stato violentissimo. Alcuni passanti hanno allertato i soccorsi: in un paio di minuti, in via Roma è arrivata l'ambulanza della Croce Rossa proveniente dal quartier general in via per Rovato, mentre da Brescia si è levata in volo l'elisoccorso. I sanitari hanno tentato il tutto per tutto per rianimare la pensionata, ma senza ottenere il risultato sperato. Le ferite riportate erano troppo gravi, e Maria Stefini è deceduta poco dopo. I rilievi sono stati affidati agli agenti della Polizia locale ed ai carabinieri della stazione di Iseo. La viabilità è rimasta interrotta per un paio di ore, e il traffico deviato su vie laterali. La 22enne alla guida Mercedes in stato di shock è stata ricoverata per accertamenti all’ospedale di Iseo dove è stata sottoposta agli esami per verificare se fosse al volante sotto effetto di alcolici o stupefacenti. I test sono un atto dovuto, come l’apertura di un fascicolo per omicidio stradale. Via Roma non è nuova, purtroppo, ad episodi di questo tipo: il primo dicembre del 2018, a pochi metri dal luogo dell'incidente, era stato investito Bruno Moratti, ex fiorista del paese. Sulla strada i lampioni sono pochi, non ci sono limitatori per l'alta velocità, ed il passaggio dei veicoli è davvero pesante, essendo questa l'unica via che “taglia” il paese da nord a sud. Il punto in cui Maria Stefini è stata investita, si trova proprio in mezzo a due passaggi pedonali, tra un semaforo ed un sottopasso. La salma dell'anziana è stata ricomposta alla sala mortuaria dell'ospedale di Iseo: vedova da diversi anni, lascia una figlia, che attualmente vive e lavora all'estero. • © RIPRODUZIONE RISERVATA