Celti
e Romani:
sfida senza fine

L’evento clou sarà la rievocazione dello scontro tra Romani e Celti
L’evento clou sarà la rievocazione dello scontro tra Romani e Celti
Marta Giansanti 11.07.2019

Celti Cenomani vs Antichi Romani: chi avrà la meglio? Un salto nel passato di oltre duemila anni permetterà di rivivere la sanguinosa battaglia delle Valli: un tentativo delle tribù celtiche di opporsi all’inarrestabile avanzata delle potenti legioni romane. Sotto la regia della Confraternita del Leone oltre cento rievocatori trasformeranno il parco Maglio Averoldi di Ome in un villaggio antico, suggestivo e incantevole. È l’annuale appuntamento con i «Celtic Days» e anche in questa ventesima edizione, «I dé dei Sèlti dumiladisnoff», si respirerà un’atmosfera magica e di interesse storico-culturale.

 

«PERCHÉ - come sottolinea Fabio Bari, presidente dell’associazione – È fondamentale conoscere le proprie origini e farlo attraverso canali accattivanti e interessanti». Ed essere catapultati anima e corpo in un accampamento dei Cenomani è, a quanto pare, il miglior insegnamento. Un intero fine settimana, a partire da stasera, per immergersi in qualcosa di unico e sorprendente accompagnato all’imbrunire da concerti di musica medievale, folk, irlandese. Sarà l’occasione per visitare un villaggio celtico ed assistere ad un allenamento del guerriero della tribù cenomana; si potrà partecipare ad un matrimonio dei nostri antenati e provare a meditare con i druidi del clan Antico Olmo. Ma non ci sarà solo cultura celtica. Anche i legionari romani allestiranno un proprio accampamento in cui ammirare la cerimonia di centuriazione, allenamenti e scene dell’antico mercato degli schiavi.

 

LA VERA NOVITÀ di quest’anno sarà «l’harpastum», il calcio storico romano: una partita a pallone con un regolamento vecchio di oltre due millenni (sabato alle 18). A far da corollario alla manifestazione una sessantina di bancarelle ove poter acquistare prodotti unici fatti a mano e degustare cibi rari, birre artigianali ovviamente dal sapore antico. Il biglietto di andata per il viaggio nel passato è per stasera alle 19 con l’apertura del mercato artigianale e degli stand gastronomici, seguita alle 21 dal concerto con il gruppo bresciano Hellspet. Domani il festival aprirà alle 18. Al termine del concerto dei Bards (21.30), la cerimonia di accensione del fuoco sacro illuminerà l’anfiteatro del Maglio. Sabato, dalle 11 fino a sera, un programma fitto di incontri e di giochi celtici adatti anche ai più piccoli ma il clou sarà domenica alle 17.30 con la rievocazione della battaglia (accampamenti aperti dalle 10). Chiuderà il concerto irlandese dei Willos’. L’ingresso è gratuito. Tutto il programma del fine settimana si può trovare sul sito ufficiale della manitestarzione: https://celticdays.wixsite.com/celticdays.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >