Pauroso schianto in moto, muore a 37 anni

L’impatto con l’asfalto non  ha lasciato scampo ad Ermanno Lanzanova originario di  Leno
L’impatto con l’asfalto non ha lasciato scampo ad Ermanno Lanzanova originario di Leno
Giambattista Manganoni 13.07.2019

Ha tagliato una rotonda, abbattuto un cartellone pubblicitario dopo una paurosa sbandata è stato sbalzato di sella cadendo rovinosamente sull’asfalto. L’impatto non ha lasciato scampo ad Ermanno Lanzanova, 37enne di Leno che ha perso la vita in un incidente avvenuto alle 21,30 di ieri alle porte di Gottolengo. La tragedia non ha avuto testimoni, ma la polizia stradale di Desenzano intervenuta per i rilievi ha ricostruito lo schianto anche attraverso i segni lasciati dalla moto «impazzita». Tutto è avvenuto intorno alle 21.15 lungo via per le Caselle, la strada di campagna che unisce la strada provinciale 8 con la sp 11. LA VITTIMA IN SELLA a una Honda 600 viaggiava da Isorella in direzione di Gottolengo. Giunto al rondò che regola l’intersezione tra le due strade e due vie secondarie, Ermanno Lanzanova ha perso il controllo della moto che ha tagliato dritto per dritto la rotonda abbattendo un cartellone pubblicitario. Picchiando sul cordolo del rondò di porfido, la Honda priva di controllo è finita di traverso sull’asfalto e il conducente è stato sbalzato compiendo un volo di una ventina di metri. L’allarme è stato lanciato da un’automobilista che ha scorto la sagoma della moto e del 37enne sulla strada. La centrale operativa del 112 ha inviato sul posto due autoambulanze e l’elicottero per le missioni notturne atterrato in località Caselle. I SANITARI e medici rianimatori dell’eliambulanza non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 37enne. La salma al termine dei rilievi è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Manerbio in attesa degli accertamenti medico legali. La vittima era nata a Leno, ma si era trasferita a Gottolengo dove viveva con la famiglia. •

1 2 3 4 5 6 >