Cipani quarto, ecco la squadra: Bianchini e Bussei le new entry

Annarosa BianchiniMatteo Bussei
Annarosa BianchiniMatteo Bussei
Sergio Zanca 19.06.2019

Sono due i nuovi assessori in giunta a Salò: Annarosa Bianchini e Matteo Bussei. La professoressa del Battisti si occuperà di cultura (programmazione di manifestazioni, eventi e feste, rapporti con biblioteca, museo e Ateneo) e pubblica istruzione (gestione delle sedi scolastiche, diritto allo studio e politiche a favore dei giovani). Bussei, presidente di Garda Musei, si dedicherà a bilancio e innovazioni tecnologiche. NESSUNA SORPRESA nel consiglio comunale dell’altra sera: confermate tutte le anticipazioni della vigilia. Dopo la convalida dei 16 componenti più votati (Undici di «Progetto», che fa capo al sindaco Giampiero Cipani; tre di «Futura», leader Giovanni Ciato; due di «Insieme» di Marina Bonetti), Giorgio Toffoletto è diventato il presidente dell’assemblea, Paola Bandini la vice. Tornando agli assessori, tre i confermati. Federico Bana, architetto, sale di grado, e diventa vice sindaco. Abbandona il bilancio per seguire servizi sociali (rapporti con la casa di riposo, promozione del centro «I pini», volontariato), ecologia e ambiente (parchi, torrenti, verde, sentieri, rapporti con Garda Uno e Acque Bresciane, sostegno delle attività produttive agricole tipiche). Nirvana Grisi, negoziante, prosegue con turismo e commercio. Aldo Silvestri, che non si è presentato alle urne, rientra come esterno: mantiene sport e protezione civile. Restano al sindaco Cipani urbanistica, sicurezza, lavori pubblici e privati. Il programma verrà illustrato nella prossima riunione, il 29 luglio. È risaputo, comunque, che le opere di imminente avvio sono tre: il rifacimento dell’illuminazione pubblica (2,4 milioni) e il progetto videosorveglianza (400mila euro); il primo lotto dei lavori riguardanti il teatro comunale, nell’ambito della convenzione con la Tavina; l’adeguamento strutturale e antisismico delle elementari Olivelli (1,2 milioni di euro, di cui 840mila dalla Regione). Stefania Zambelli, neo europarlamentare con la Lega (lista «Insieme»), ha deciso di rimanere anche in consiglio, per mantenere i rapporti col territorio. Toffoletto le ha fatto i complimenti per l’elezione, «con la speranza che sul lago arrivino da Bruxelles sostanziosi finanziamenti». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >