Camminata ecologica con le gambe e con il cuore

SE.ZA.16.06.2019

Sveglia comoda ma non troppo, scarpe da ginnastica e spirito «green»: la Camminata ecologica del Garda è in partenza stamattina alle 9.30, in piazza della Vittoria a Salò. Giunta quest’anno alla sua 27esima edizione, è un raduno podistico non competitivo che ha un obbiettivo preciso: vuole far conoscere il territorio e sensibilizzare sulle problematiche ambientali. Il percorso, di sei i chilometri, si snoda nel centro storico e in collina: lungolago, Carmine, via Mortari, via del Seminario, pineta, e ritorno. Organizza la Comunità vecchi scout, con ristoro a cura della «Conca d’oro», dei fornai locali e della Fonte Tavina. Hanno dato il loro patrocinio: il municipio, il parco Alto lago, la Comunità del Garda, gli alpini, gli Amici del golfo e i Volontari dell’ambulanza di Valle Sabbia. A tutti i partecipanti verrà consegnata una pianta fiorita, da innaffiare e far crescere. Al gruppo più numeroso il trofeo del Comune, una coppa al più anziano, e una al più giovane. Si camminerà con una motivazione in più: il desiderio di aiutare padre Damiano Puccini, il sacerdote maronita che in Libano accoglie i profughi siriani che fuggono dal loro paese in guerra, abbandonando case, proprietà e ogni altro avere. Padre Damiano, a cui andrà il ricavato della manifestazione, fornisce ai profughi pasti caldi, assistenza sanitaria, e quel calore umano che, per loro, è di grande conforto. •

1 2 3 4 5 6 >