La ciclabile salirà fino a Riva

Ciclabile di Limone: al via i lavori del collegamento con Riva del Garda
Ciclabile di Limone: al via i lavori del collegamento con Riva del Garda
L.SCA.13.09.2020

Si comincia, questa volta davvero senza se e senza ma, alla realizzazione del primo lotto del tanto agognato «anello mancante» della pista ciclopedonale che da Riva del Garda, in terra trentina, collegherà la sponda bresciana del lago al confine di Limone. UN INIZIO importante, perché il percorso di Limone, diventato già celebre a livello nazionale e internazionale, destinazione di folle di turisti e cicloturisti, era in realtà «monco» senza la prosecuzione in Trentino, che un giorno permetterà, da qui, di compiere l’intero giro del lago in bici tutto su pista ciclabile. Il grande sogno dell’anello gardesano, opera lungimirante perché punta su un turismo outdoor, sportivo; un segmento fondamentale per il futuro dell’economia turistica gardesana. Due giorni fa al porto di Riva del Garda c’è stata la firma per la consegna dei cantieri e dell’incarico dei lavori all’associazione temporanea di impresa Edilchiarani e Geo Rock (questi ultimi protagonisti della realizzazione dello spettacolare tratto a sbalzo sul lago di Limone). Con la consegna è stato stipulato il contratto di 718 mila euro al netto del ribasso offerto del 30,022%. Presenti oltre alle imprese coinvolte, anche il presidente della Provincia e i referenti tecnici del progetto. Si tratta del primo lotto, quello compreso tra Riva del Garda e il sottopasso del Ponale che sarà terminato entro la prossima primavera. Nei prossimi mesi è prevista anche la bonifica e il consolidamento della falesia sopra il sentiero della Ponale, lavori necessari alla realizzazione del lotto successivo. Per il secondo dei tre step, la progettazione dei lavori verrà conclusa nei primi mesi del 2021 e sarà cantierato entro la fine del prossimo anno. •