Concesio prepara
un inverno
«brillante»

Una delle gru in azione per ammodernare i lampioni di Concesio
Una delle gru in azione per ammodernare i lampioni di Concesio
Marco Benasseni 04.10.2019

Si annuncia un inverno «brillante» per Concesio. Merito della campagna di ammodernamento della rete dell’illuminazione pubblica che sta procedendo per ora senza intoppi e che presto porterà a risultati importanti. Con qualche prevedibile disagio nel mezzo. Nel giorni scorsi, per esempio, all’altezza del supermercato Auchan il traffico era rallentato a causa di alcune gru (l’istantanea di una di queste accompagna questo servizio) piazzate lungo la carreggiata per la sostituzione delle lampade. «I LAVORI sulla rete pubblica sono iniziati in agosto - ricorda l’assessore ai Lavori pubblici Luca Guerini -, e anche in questi giorni l’impresa Pierre sta proseguendo con la sostituzione dei corpi illuminanti obsoleti (funzionanti ai vapori di sodio e mercurio) con le più moderne lampade a led, in grado di contenere i consumi energetici e migliorare la luminosità». Attualmente non tutti i corpi illuminanti sono sostituibili a causa dell’incompatibilità degli attacchi delle lampade, ma entro la metà del mese di ottobre, data prevista per la conclusione di questa prima fase di manutenzione straordinaria, tutte le vecchie lampadine saranno cambiate. Solo successivamente sono previsti interventi di miglioramento della rete, con l’ottimizzazione dei quadri elettrici e la sostituzione dei sostegni, lavori che permetteranno di stabilizzare il sistema e di evitare quei cali di tensione che saltuariamente causano disagi in alcune zone della cittadina. L’obiettivo del Comune è ovviamente quello di ridurre i costi affrontati per il consumo di energia elettrica e migliorare la visibilità lungo le strade urbane. Nel dettaglio, l’intervento riguarda circa 3.110 lampioni che saranno riqualificati con tecnologia a led per assicurare, grazie al notevole risparmio energetico, anche la conseguente riduzione delle emissioni di gas serra in atmosfera. La tecnologia scelta è infatti in grado di ottimizzare i consumi e di ridurre anche l’ormai fortissimo inquinamento luminoso, senza perdere nulla, anzi, in termini di qualità. Questa azione rappresenta il primo step del piano di sistemazione del paese promesso dalla nuova amministrazione, che ha in programma pure la sostituzione di vecchi cassonetti e dei green service danneggiati migliorando la differenziata. Anche nei prossimi giorni potrebbero verificarsi rallentamenti sulle strade per via degli operai al lavoro, e il Comune chiede un po’ di pazienza. •

1 2 3 4 5 6 >