Sbanda in bici,
finisce sotto il
camion e muore

Il tratto di Gardesana in cui ha perso la vita ieri pomeriggio un anziano ciclistaNemmeno l’intervento dell’elicottero è riuscito a salvare il ciclista: è stato vano ogni tentativo dei soccorritori di rianimarlo
Il tratto di Gardesana in cui ha perso la vita ieri pomeriggio un anziano ciclistaNemmeno l’intervento dell’elicottero è riuscito a salvare il ciclista: è stato vano ogni tentativo dei soccorritori di rianimarlo
Luciano Scarpetta27.05.2020

Tragico incidente poco dopo le 16 sulla strada Gardesana nel tratto di competenza del Comune di Salò. Un anziano dall’apparente età di circa 70 anni, le cui generalità ieri sera non erano ancora note, stava transitando in direzione di Barbarano in sella alla sua bicicletta quando ha improvvisamente sbandato, forse a causa di un malore, invadendo improvvisamente la corsia opposta di marcia. IN QUEL momento stava transitando in direzione dei Tormini un camion, non è chiaro nella dinamica dell’incidente se il ciclista abbia impattato anche contro il veicolo, prima di terminare la sua corsa a fianco delle ruote posteriori. Dopo l’allarme, sul posto è giunta un ambulanza ma, vista la gravità delle condizioni dell’uomo, è stato deciso di allertare l’elisoccorso che pochi minuti più tardi è riuscito ad atterrare sulla carreggiata della 45 bis a poche decine di metri dal luogo della tragedia. Stiamo parlando per la precisione del rettiline posto tra l’intersezione con via Belvedere e il distributore di benzina poco più avanti a fianco della Gardesana. A nulla sono valsi i tentativi di rianimare l’uomo da parte dei soccorritori, per l’anziano ciclista non c’era più niente da fare. Purtroppo fino alla serata non è stato possibile dare un’identità alla persona deceduta. «Il ciclista – spiega il comandante della Polizia locale di Salò Stefano Traverso - non aveva con se documenti per l’identificazione». Dovrebbe comunque essere di nazionalità italiana, da qualche foglietto di carta trovato addosso alla salma, i Carabinieri stanno effettuando verifiche per risalire al riconoscimento della vittima. Durante le operazioni di soccorso la strada Gardesana è rimasta bloccata al transito in entrambi i sensi di marcia per un paio d’ore. Con la sede stradale occupata dalla salma e dal camion, oltre che dall’ambulanza e dall’elisoccorso, le auto provenienti da nord del lago sono state deviate in centro a Salò da via Belvedere per limitare i disagi al traffico. Sul posto oltre ai mezzi dei sanitari, le pattuglie della Polizia Locale di Salò che hanno effettuato i rilievi di rito coadiuvate dalla Polizia Stradale. Intorno alle 18, dopo il nulla osta del Magistrato, la salma è stata trasportata all’obitorio di Brescia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA