Razzia in casa
a San Polo: i ladri
in fuga con sei Rolex

Orologi Rolex in un’immagine d’archivio: ne hanno rubati 6 a San Polo
Orologi Rolex in un’immagine d’archivio: ne hanno rubati 6 a San Polo
Mario Pari11.11.2019

La sorpresa, molto brutta, come sempre capita in questi casi, è stata al rientro a casa. In realtà dal punto di vista statistico il fatto è successo prima delle 20. Quindi, in un orario che in questa stagione è particolarmente apprezzato dai ladri d’appartamento. da coloro che aspettano il buio, che attendono, senza fretta che i padroni di casa escano, magari per le spese del fine settimana. Che sanno, in sostanza quando è il momento migliore per entrare in azione, per non rischiare di trovare qualcuno in casa. In questo caso il tempo assume un prezioso significato. Sono stati rubati almeno sei Rolex, il valore complessivo è di almeno 60mila euro. Il furto è avvenuto in un’abitazione di via Donatello, a san Polo, nel tardo pomeriggio di sabato. I preziosi orologi erano custoditi, a quanto si è appreso in un comodino. I ladri non hanno dovuto nemmeno sforzarsi in modo particolare per impossessarsi del bottino.


SUL POSTO sono intervenuti i poliziotti della Volante e della Scientifica. I rilievi potranno rivelarsi particolarmente importanti, come sempre capita in questo genere di furti. E altrettanto importanti saranno le immagini di eventuali telecamere di servizi di videosorveglianza collocati nella zona. Ma non è escluso che i ladri, o il ladro, possano aver avuto indicazioni preziose da un basista. Qualcuno in grado di riferire che gli orologi non erano custoditi in una cassaforte. I malviventi in realtà si sono impossessati anche di contanti, a quanto pare non una grossa cifra. Ma, per i padroni di casa, oltre al danno economico rimane quello affettivo e lo sconquasso emotivo derivante dal dover prendere atto che qualcuno è entrato, ha messo le mani nei cassetti, violato le mura domestiche. Rubato. Che il problema dei furti in abitazione sia forse uno dei principali per le forze dell’ordine è del resto un dato di fatto. In questo caso la sensazione è che non siano entrati a caso nell’abitazione di via Donatello. Ma, certamente le indagini non saranno facili, anche se in questo momento non è semplice dire se si tratti di esperti o meno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA