Nas e carabinieri al Dylan: chiusa la discoteca

Al Dylan di Coccaglio l'intervento dei carabinieri
Al Dylan di Coccaglio l'intervento dei carabinieri
09.06.2019

Un'operazione condotta la scorsa notte da parte dei carabinieri della Compagnia dei Carabinieri di Chiari, supportati da quelli del Nucleo ispettorato lavoro e Nucleo antisofisticazione e sanità di Brescia, e da unità cinofile per ricerca di armi e stupefacenti di Casatenovo, nell’ambito di un’attività sviluppata dalla stazione di Cologne e coordinata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Brescia,  è stata rivolta ad un servizio di controllo alla discoteca Dylan di Coccaglio. L’intervento dei militari, entrati in modo massiccio nel locale con la sospensione della musica e l’accensione delle luci, ha lasciato sorpresi numerosi avventori che si sono subito sbarazzati di diverse sostanze stupefacenti in loro possesso, poi rinvenute dai militari sui pavimenti e nascoste negli arredi. Al momento dell'intervento le persone all'interno del locale erano un centinaio, e i carabinieri hanno rinvenuto quarantadue pastiglie di ecstasy, sette spinelli, quattro dosi di cocaina, due pezzi di hashish, due dosi di speed ed un sacchetto di marijuana. Sia all’interno del locale che nel parcheggio poi sono state rinvenute tracce di un rilevante consumo di cocaina. Due ragazzi, trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti, saranno segnalati alla Prefettura di Brescia come assuntori. Il personale del Nasd di Brescia inoltre, ispezionando le cucine ed i bar del locale, ha rilevato la violazione delle norme igienico-sanitarie, contestando violazioni per circa 1000 euro. Il personale del Nil  di Brescia ha contestato a sua volta più violazioni, per un totale di quasi 66000 euro di sanzioni ed ha disposto la sospensione dell’attività imprenditoriale con la conseguente chiusura della discoteca.