Boom di ricoveri
Covid: un nuovo
picco al Civile
E altri 283 contagiati

Giuseppe Spatola12.01.2021

La pandemia non accenna a frenare la sua corsa e i numeri dei ricoveri Covid agli Spedali Civili di Brescia parlano di un vero e proprio picco negli ultimi 7 giorni con 284 nella giornata di sabato scesi a ieri a 275, di cui 26 in terapia intensiva. La percentuale dei pazienti positivi ricoverati di provenienza bresciana supera ora il 90%. Un dato che sommato alle dieci nuove croci in due giorni registrate da Brescia (due decessi), ad Alfianello, Bagolino, Lonato (due), Montichiari, Rodengo, Salò e Quinzano non lasciano dubbi sull’emeregnza in corso. E se non bastassero i decessi ieri si sono registrati altro 251 nuovi positivi nel territorio di Ats Brescia più 32 in Vallecamonica con gli isolamenti cresciuti a 4.458 da 4.327 di domenica. I tamponi eseguiti sono stati 5.955 con 1.310 positivi (compresi i controlli) pari al 22 per cento del totale. I guariti sono arrivati ad essere 34.294, 283 in più in 24 ore, su 42.317 contagiati da inizio emergenza. I decessi totali adesso sono 2948 a cui si devono aggiungere i 225 della Vallecamonica. A preoccupare sono i focolai in famiglia che hanno fatto aumentare i contagi da Natale: è il caso di Ono San Pietro dove anche ieri si sono registrati 10 nuovi casi con Botticino (11) e Mazzano (10). A FRONTE DI 13.356 tamponi sono invece 1.431 i nuovi positivi in Lombardia, dove i morti sono 62, portando il totale a 25.849 decessi dall'inizio dell'emergenza. Quanto alle altre province lombarde a Bergamo i nuovi casi sono 75, a Como 135, a Cremona 46, a Lecco 43, a Lodi 20, a Mantova 65, a Monza 74, a Pavia 29, a Sondrio 6 e a Varese 181. • Giuseppe.spatola@bresciaoggi.it