Ai domiciliari per maltrattamenti, ucciso dall'amico

I carabinieri sul luogo dell'omicidio FOTOLIVE
I carabinieri sul luogo dell'omicidio FOTOLIVE
02.06.2020

Omicidio nella notte a Esine dove un 58enne, Vincenzo Arrigo, è stato ucciso a colpi di roncola al termine di un litigio. I carabinieri hanno fermato come responsabile Bettino Puritani, 53 anni, il proprietario dell’abitazione dove è avvenuto l’omicidio. La vittima era stata allontanata dalla famiglia per maltrattamenti sulla moglie e aveva trovato ospitalità dall’amico ora accusato di omicidio. Puritani è stato fermato dai carabinieri che indagano sul delitto avvenuto in un contesto di degrado: quando sono arrivati sul posto, intorno alle 4, i militari hanno trovato l'assassino con gli abiti sporchi di sangue e accanto l'arma del delitto. Nel pomeriggio l'uomo sarà sentito dal sostituto procuratore Paolo Savio, titolare dell'inchiesta; ora è in carcere a Brescia. Sul luogo dell'omicidio anche personale della scientifica del nucleo investigativo di Brescia.