Un bimbo di due anni vagava al buio nella notte sulla strada

Il bambino di due anni ha percorso nel buio oltre un  chilometro
Il bambino di due anni ha percorso nel buio oltre un chilometro
Valerio Morabito01.08.2020

Quando la pattuglia dei carabinieri ha illuminato il ciglio della strada con il faro dell’auto di servizio, i militari quasi stentavano a credere ai loro occhi. Nel fascio di luce c’era la piccola sagoma di un bambino alto 70 centimetri che senza paura camminava nel buio della notte. La sorpresa si è trasformata in preoccupazione quando i carabinieri si sono resi conto che non c’erano adulti ad accompagnare il bimbo di due anni. Ed è stato un miracolo che non cadesse nella scarpatina o venisse investito da un’auto. L’EPISODIO È ACCADUTO l’altra sera alle 22.30, in via Papa Giovanni XXIII a Carpenedolo. Il bimbo ha percorso circa un chilometro camminando in mezzo a una strada trafficatissima. A lanciare l’allarme è stata una ragazza che ha intravisto il bambino mentre era affacciata al terrazzo. Scattato l’allarme nel giro di qualche minuto è arrivata in via Papa Giovanni XXIII una pattuglia dei carabinieri della stazione di Carpenedolo. I militari guidati dal comandante maresciallo Alfonso Gentile hanno preso con loro il bambino e lo hanno tranquillizzato e dopo aver svolto alcuni accertamenti grazie anche all’ausilio del servizio anagrafe del Comune lo hanno riconsegnato ai genitori che non si erano accorti della fuga del figlioletto. Il bimbo imboccata la porta lasciata aperta si era allontanato. I genitori sono stati denunciati a piede libero per omessa custodia e abbandono di minore. •