Ricatta l’amante 50 enne: arrestata

Il comando della polizia Locale di Montichiari che ha svolto l’indagine
Il comando della polizia Locale di Montichiari che ha svolto l’indagine
V.MOR.28.09.2019

La vicenda si è conclusa mercoledì in un bar dei Chiarini. Vittima un uomo di 50 anni, e residente a Desenzano, che avrebbe dovuto versare 3 mila euro alla donna che lo aveva minacciato di rivelare alla moglie la loro relazione extraconiugale. In manette, arrestata dagli agenti della Locale di Montichiari, con l’accusa di estorsione è finita una 41enne di origine marocchina che secondo gli inquirenti adescava uomini per poi ricattarli. Il suo giochetto si è interrotto mercoledì subito dopo aver intascato la busta contenente 500 euro che gli aveva appena passato la vittima del suo ricatto. GLI AGENTI della Locale, mescolati tra gli altri avventori del bar, l’hanno bloccata quando si è messa in tasca il denaro. A lei erano arrivati grazie a un particolare che il 50enne aveva raccontato quando aveva denunciato il raggiro. L’uomo aveva infatti spiegato che qualche tempo prima, ancora lei non aveva iniziato a ricattarlo, le aveva versato 250 euro su una poste pay intestata a un 40enne romeno. Il nome del romeno ha portato gli investigatori sulla strada giusta. Lo straniero infatti solo qualche giorno fa è stato condannato dal tribunale di Brescia per prostituzione e la donna che sfruttava era proprio la 41enne marocchina finita in manette mercoledì. Una volta scoperta l’identità della ricattatrice è scattata la trappola. Al 50enne gli agenti hanno detto di presentarsi all’appuntamento con il denaro chiesto dalla sua amante. La donna per non rivelare alla moglie dell’uomo la tresca amorosa aveva preteso 3mila euro in contanti. IL 50ENNE si è presentato al bar con una busta e all’interno 500 euro. I due si sono incontrati e dopo poco è avvenuto il passaggio di denaro. Ed è scattato l’arresto in flagranza di reato per la 41enne nordafricana. La donna, alle spalle ha precedenti per furto, è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria. «La costante presenza sul territorio – sottolinea Cristian Leali, il comandante della polizia locale di Montichiari che ha condotto in porto l'indagine - e i continui controlli negli appartamenti dove si consumano episodi di prostituzione ci hanno permesso di risolvere in breve tempo il caso di estorsione e di arrestare la donna che aveva adescato il 50enne per poi ricattarlo». •

1 2 3 4 5 6 >