Calvisano piange Bruno Vaia

Bruno Vaia aveva 83 anni
Bruno Vaia aveva 83 anni
M.P. 06.10.2019

Se n’è andato improvvisamente, a 83 anni, Bruno Vaia. L’imprenditore calvisanese è mancato ieri. Nel 1962 aveva fondato la Vaia Car, specializzata nella produzione di caricatori ed escavatori agricoli. Una decina di dipendenti e tanto coraggio, con l’azienda nel centro storico di Calvisano, quello che rimarrà per sempre il «suo» Calvisano. La Vaia Car ( dove Car sta per “caricatori“), infatti, con il passare degli anni s’ingrandirà sempre più, si sposterà in un’altra zona, periferica, ma non lascerà mai Calvisano. Anche per questo il lutto di queste ore ha colpito molte persone. L’azienda ha dato e dà lavoro a generazioni di persone che sono cresciute superando anche le congiunture più delicate. Sempre rimanendo a Calvisano e portando sempre più i prodotti calvisanesi nel mondo. L’esplosione nel settore delle macchine operatrici agricole può essere fatta risalire al 1966, quindi in sintonia con il boom economico italiano. Ma si registra anche un forte aumento di domanda dall’estero. Con l’arrivo degli anni ’70 si registra un’ulteriore svolta i cui effetti saranno dirompenti negli anni a venire: la produzione di macchine e attrezzature dedicate alle linee ferroviarie. Un settore in cui si è rivelato e si rivela determinante l’investimento nella ricerca. E che adesso vede Vaia Car presente in tutto il mondo con produzioni destinate tanto all’Alta Velocità quanto alle metropolitane e altro. A fronte di tutto ciò Bruno Vaia è sempre rimasto, nella schiettezza e nei rapporti umani, quello della ditta con dieci operai. Una mente aperta, pronta al confronto. Quello stesso confronto che anche nei giorni scorsi intratteneva al bar con gli amici nell’abituale caffè dopo pranzo. LA NOTIZIA della scomparsa improvvisa dell’imprenditore si è però diffusa anche negli ambienti sportivi. L’attaccamento e la passione per lo sport lo hanno sempre spinto a essere vicino concretamente a ogni contesto, dal torneo notturno, alla Calvina di cui è stato presidente negli anni ’80, scelta ripresa in seguito, sino all’anno scorso dal figlio Marco, fino al rugby. Bruno Vaia lascia la moglie Ildes e i figli Marco e Davide La camera ardente è stata allestita nell’azienda e i funerali saranno celebrati domani alle 14.30. © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >