Auto e treni, addio all’«incrocio» da brividi

Il passaggio a livello al centro dei lavori di restyling di Viadana I sopralluoghi dei tecnici sull’attraversamento ferroviario
Il passaggio a livello al centro dei lavori di restyling di Viadana I sopralluoghi dei tecnici sull’attraversamento ferroviario
Valerio Morabito 17.11.2019

Hanno i giorni contati, le code infinite al passaggio a livello «lumaca» che in questi anni ha provocato ansia e stress tra gli autotrasportatori e gli automobilisti in transito a Calvisano. NELLA NOTTE tra il 17 e 18 febbraio verranno realizzati i lavori di sistemazione dell’attraversamento ferroviario di Viadana. Il traguardo non era scontato alla luce dell’estenuante trattativa avviata con Rfi dalle Amministrazioni comunali che si sono succedute alla guida del paese. Ora il tanto atteso restyling è uscito dal binario morto. Comune e Rete ferroviaria italiana hanno individuato il miglior periodo dell’anno per effettuare i lavori limitando i disagi per il traffico. Nel giro di una notte verranno sostituite le sbarre di protezione, allargata la carreggiata, mentre contestualmente un’impresa edile sarà incaricata di asfaltare il tratto di strada. L’investimento sostenuto da un fondo stanziato dalla Provincia, si attesta sui 180 mila euro. L’obiettivo è duplice: mettere in sicurezza un passaggio ferroviario tra i più pericolosi della provincia di Brescia e rendere più snello il transito di automobilisti e agricoltori costretti spesso a fermarsi a lungo davanti alle sbarre abbassate. Il passaggio a livello della frazione di Viadana è finito ripetutamente al centro di polemiche anche perché teatro di incidenti più o meno gravi, compreso uno schianto con conseguenze mortali avvenuto dieci anni fa. Da allora gli appelli a migliorare la sicurezza dell’attraversamento si sono susseguiti da parte di cittadini e amministratori locali. NELL’ULTIMO ANNO il cammino verso la soluzione del problema ha subito una brusca accelerazione anche grazie all’interessamento del Broletto. Decisivo è stato l’esito dei sopralluoghi effettuati da tecnici della Provincia e di Rete ferroviaria italiana che hanno confermato le criticità del passaggio a livello, ma anche del tratto di strada provinciale 37 che lo attraversa. In particolare sono emerse delle lesioni nell’asfalto e nella soletta, ma anche nell’innesto della strada sul tratto di binari leggermente sovralzato. Una situazione che ha impresso la spinta decisiva al restyling. • © RIPRODUZIONE RISERVATA