Anziano investito, un paese col fiato sospeso

La scena dell’investimento avvenuto venerdì sera a GottolengoIl trasbordo sull’elicottero
La scena dell’investimento avvenuto venerdì sera a GottolengoIl trasbordo sull’elicottero
Gianbattista Manganoni 22.09.2019

In queste ore il pensiero di tanti a Gottolengo va alla situazione di Pierino Rocca, il pensionato rimasto vittima venerdì di un incidente stradale e ricoverato in condizioni preoccupanti nell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Nella serata di venerdì, attorno alle 20, il 77enne è stato investito da una utilitaria al cui volante c’era una donna altrettanto anziana residente anche lei a Gottolengo. È successo nei primi metri di via Piave, quasi alla conflenza con via Luigi Cadorna, piazza Vittorio Emanuele II e via Sandrini Zaccarini, e i soccorsi sono stati rapidi: in una manciata di minuti è arrivata l’ambulanza dalla postazione fissa del 112 di Gambara, affiancata dai soccorritori volontari dell’Associazione nazionale carabinieri Valle del Chiese e un’auto medicalizzata da Manerbio. Insieme ai carabinieri della stazione di Gambara è stato mobilitato anche l’elicottero dell’Areu, atterrato nel parcheggio del palasport. LA DINAMICA dell’incidente? Il caso potrebbe aver giocato un ruolo importante; magari solo attraverso il riflesso di un lampione su un parabrezza capace di limitare momentaneamente la visibilità. È altrimenti difficile capire come la donna possa aver investito un anziano claudicante che proprio per questo si muove lentamente e con prudenza. L’investitrice, alla guida di una Panda, arrivava da via Sandrini Zaccarini, una strada che costeggia a Sud la parrocchiale. Dopo lo stop ha attraversato via Cadorna immettendosi in via Piave. Lo deve aver fatto a velocità necessariamente bassa, e pochi metri più in là ha centrato il pensionato che arrivava a piedi da via Cadorna e stava attraversando. Ora Pierino Rocca si trova ricoevrato a Bergamo alle prese con la rottura della clavicola destra, con fratture al bacino e, soprattutto, con un trauma cranico riportato cadendo sull’asfalto. •

1 2 3 4 5 6 >