Sesso ai centri
massaggi: due
sequestri

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
19.06.2019

I militari della Guardia di Finanza di Brescia hanno sequestrato, in due zone vicine al centro della città, altrettanti centri massaggi gestiti da cinesi, dove in realtà venivano offerte prestazioni sessuali. I titolari sono stati denunciati per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Gli interventi, coordinati dalla Procura, rientrano in un’operazione di monitoraggio del tessuto economico del territorio e sono stati effettuati dai militari della Compagnia di Brescia. Durante le perquisizioni i finanzieri hanno sequestrato denaro contante e documentazione utile per gli approfondimenti sia di carattere fiscale, sia in materia di lavoro nero.