Salvini attacca
la Nutella: «Usa
nocciole turche»

06.12.2019

Matteo Salvini, leader della Lega ha cambiato gusti alimentari: stop alla Nutella, di cui si è cibato nei mesi scorsi, immortalandosi in alcuni selfie mentre addentava un toast cosparso della celebre crema della Ferrero, e via libera al «pane e salame e due sardine». «Ho cambiato», ha detto durante un comizio a Ravenna, «ho scoperto che la Nutella usa nocciole turche. Io preferisco aiutare le aziende che usano i prodotti italiani. Preferisco mangiare italiano». Affermazione dell'ex vice premier subito travolta dalle critiche e dagli sfottò sui social, tra chi gli ricorda di essere male informato (la Ferrero acquista solo una parte delle nocciole all'estero per sopperire alla grande richiesta di prodotto) e chi di essere anti-italiano: l'azienda di Alba ha, complessivamente, oltre 35mila dipendenti. Arriva anche la critica politica e parte da Matteo Renzi che twitta: «Nei giorni di Ilva, Alitalia, legge di bilancio, summit Nato il senatore Matteo Salvini attacca la Nutella. La Nutella, sì, la Nutella. Dice che così sembra più vicino al popolo. E io ingenuo che insisto a voler parlare di cantieri, tasse, Europa».