Picchia il figlio con il
mattarello per "educarlo":
arrestato

14.07.2020

Ha chiesto aiuto al Telefono Azzurro perché il padre l’aveva picchiato con un mattarello. Così la onlus ha allertato i carabinieri che hanno arrestato un 47enne italiano per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. È successo alle 17 di ieri nel Bolognese. Quando i militari sono giunti sul posto, il 15enne si trovava nell’appartamento assieme al padre, alla madre e alla sorellina. L’uomo avrebbe detto ai carabinieri di essersi fatto «prendere la mano» per educare meglio il figlio. Il ragazzo ha ricevuto quindici giorni di prognosi per guarire dai traumi agli arti superiori e inferiori provocati dai colpi del mattarello di legno che la famiglia teneva in cucina. L’attrezzo è stato sequestrato dai carabinieri. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in un’altra abitazione.