Personal trainer
morto: si indaga
per omicidio

10.01.2020

Ombre sul decesso di Emanuele Cuomo Coppola, il 35enne gardesano che da poche settimane si era trasferito a Riese Pio IX, in provincia di Treviso, insieme alla fidanzata Erika Munaretto, morto mercoledì pomeriggio a seguito di un improvviso arresto cardiocircolatorio. La procura di Treviso, ha aperto un fascicolo d’indagine per omicidio colposo, per ora contro ignoti: a margine degli accertamenti dei carabinieri, come da prassi intervenuti al momento della chiamata al 112, sono stati recuperati (e già sequestrati) alcuni integratori e farmaci che si trovavano nell’appartamento di via Monte Grappa dove il giovane Manuel si era appena trasferito. L’ipotesi è che queste sostanze possano aver contribuito in qualche modo a provocare il malore che poi gli sarà fatale: come detto non c’è nessun indagato, in quanto si tratta di un atto dovuto così da poter effettuare l’autopsia e gli esami tossicologici sul corpo di Cuomo, che attualmente riposa all’obitorio dell’ospedale San Giacomo di Castelfranco Veneto. L’esame autoptico è stato programmato per lunedì mattina: solo in seguito sarà possibile organizzare i funerali.