Operazione
antidroga
a Brescia

01.07.2020

Dalle prime ore di stamani è scattata, in Lombardia, l’operazione «Customers» condotta dalla Polizia di Stato di Brescia, che vede l’esecuzione di numerose misure cautelari nei confronti di un gruppo di persone gravemente indiziate, a vario titolo, del reato di traffico e spaccio di stupefacenti. Lo ha comunicato la Questura. Gli investigatori hanno individuato due importanti acquirenti della banda, gestita da tunisini: il primo, soprannominato «la bestia», si è recato a Brescia per acquistare dello stupefacente, dopo essersi preventivamente accordato con i tunisini; il secondo veniva soprannominato dal gruppo di spacciatori «il bambino», a causa del fatto che si lamentava spesso della qualità dello stupefacente che acquistava.