Maniero: slitta
al 31 Marzo
il processo

14.02.2020

L’ex boss Felice Maniero, collegato dal carcere di Voghera con il tribunale di Brescia per l’inizio del processo per maltrattamenti, si è presentato dando le spalle alle telecamera. Una scelta dettata da questioni di sicurezza. Il pm Lorena Ghibaudo ha depositato nuove contestazioni. Attraverso il figlio, Maniero avrebbe minacciato la sorella della compagna affinchè ritrattasse le accuse. Contestato anche il reato di minacce nei confronti della figlia che non voleva più andare in carcere. Il processo è stato aggiornato al 31 marzo e il giudice Roberto Spano, alla luce delle nuove contestazioni, ha disposto il divieto di colloqui con i familiari.