Lite con vicini:
punita la
famiglia sinti

24.06.2019

Il Questore della Provincia di Brescia ha emesso due provvedimenti di divieto di ritorno per tre anni, nel comune di Roncadelle nei confronti dei due sinti accusati di lesioni personali e minacce in concorso. Nei giorni scorsi sono stati protagonisti di una rissa con un residente vicino all’area che il gruppo sinti occupa. I contrasti tra la famiglia bresciana e i nomadi vanno avanti da tempo perchè i sinti hanno trasformato senza autorizzazione un’area agricola in un grande parcheggio asfaltato dove hanno posizionato le loro roulotte. Nel paese bresciano è stata organizzata una fiaccolata di solidarietà nei confronti della famiglia bresciana. «Il provvedimento - fa sapere la questura di Brescia - è stato adottato al fine di tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica anche in considerazione del fatto che i medesimi risultano avere precedenti di polizia per delitti contro il patrimonio e contro le persone».