Lega la moglie con
nastro adesivo per
gelosia, arrestato

11.07.2020

I carabinieri della Stazione di Roncoferraro (Mantova) hanno arrestato ieri un indiano di 45 anni per i reati di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia ai danni della mogie che è stata trovata con la bocca, i polsi e le caviglie legate con del nastro adesivo e l'hanno liberata. I militari hanno ricostruito che non era la prima volta che la donna subiva violenze e che il marito, ubriaco, l'aveva legata dalla sera precedente, dopo una violenta lite per gelosia.

 

 

È stato un vicino di casa a chiamare il 112 quando ha visto la donna alla finestra, imbavagliata e in preda al terrore. La pattuglia dei carabinieri ha chiesto l'intervento degli operatori del 118 che, dopo aver prestato le prime cure e confermato che la donna era incinta, l'hanno trasportata e ricoverata all'ospedale di Mantova. L'uomo è stato rintracciato al lavoro e arrestato. Il gip, dopo l'udienza di convalida, ha disposto per lui il carcere.