Commessi 2019

Commessi ad alto valore
E Onorina va al Massimo

05.11.2019

Cinque conferme e una new entry sui posti dei due podi, qualche aggiustamento e due «guide» che non cambiano: quando ormai la corsa dei «Commessi dell’anno» ha ben scavalcato la boa di metà percorso Onorina Formenti (Vestigia di Toscolano Maderno) e Massimo Zito (La Pecora Nera di Botticino) si confermano leader delle due classifiche. Ma tutto è aperto, tutto è in gioco, tutto può succedere: e da qui al 3 dicembre, ultimo giorno utile per votare, ne vedremo delle belle. Intanto però vanno fatti i complimenti ai due leader delle graduatorie: Onorina Formenti è praticamente in testa dall’inizio, Massimo Zito invece ha messo la freccia la scorsa settimana e negli ultimi giorni si è confermato. Bravi. Ma bravi anche gli inseguitori che si confermano segugi per adesso instancabili: da una parte Daniela Balotti dell’Ecobrico di Sonico, dall’altra Massimo Gatti, commesso da Salmoiraghi&Viganò a Elnos. Leggera differenza di performance per i due: Daniela ha perso qualche voto rispetto a Onorina Formenti, ma osservando i volumi di tagliandi consegnati pare davvero un ritardo di poco conto; Gatti ha invece guadagnato qualcosa rispetto a Zito, risultando peraltro l’uomo più votato della settimana. Ma la vera performance dell’ultimo periodo, una performance che vale un gigantesco applauso, è stata messa a segno da Antonella Bonali di Calzature Lucia a Bienno: oltre 13.000 punti che rappresentano un record clamoroso per la consegna di tagliandi in una sola settimana (oltre che valere la scalata al terzo posto assoluto), un bottino che ha fatto sì che ovviamente il bonus da 200 punti abbia preso la direzione della Valcamonica. Eccezionale anche quello che ha saputo fare Sabrina Bertasi dell’Officina dei Poeti di Moniga: oltre novemila punti per la seconda posizione della settimana. Sfida che si rinnova dunque tra Garda e Valcamonica in campo femminile, dove si può notare in ogni caso come le protagoniste siano davvero tante, tutte lanciate a colpi di tagliandi; non tutte peraltro, si può ipotizzare, nella settimana appena trascorsa hanno presentato alla redazione in maniera completa tutta la propria «potenza di fuoco», e quindi si può prevedere che i fuochi d’artificio continueranno anche nei prossimi giorni. E la lotta potrebbe allargarsi anche ad altre ragazze che hanno lanciato qualche segnale bellicoso e che, questi sono gli input che ci sono arrivati all’orecchio, stanno preparandosi all’offensiva. In campo maschile invece, detto che Massimo Gatti ora è anche secondo avendo scavalcato Pierpaolo Ussoli di Sapori&Dintorni Conad del Quadriportico a Brescia, il bonus settimanale da 200 punti è stato vinto da Stefano Vitale dell’Esselunga della Volta che può contare su tanti tifosi che lo spingono con la forza dei tagliandi da 1 punti: anche le formichine possono andare lontano. •