Palloni e Perla
calano un altro
poker d’assi

Mattia Mauri (Ciliverghe)Ulrico Bragaglio (Barbariga)Francesco Contratti (Real Dor)Simona Muraro (Cortefranca)
Mattia Mauri (Ciliverghe)Ulrico Bragaglio (Barbariga)Francesco Contratti (Real Dor)Simona Muraro (Cortefranca)
Alberto Armanini 19.04.2019

Altro giro, altra infornata di vincitori e di sconfitti. L’ottava tappa del Pallone d’Oro, Argento e Bronzo e della Perla del Calcio di Bresciaoggi è giunta a compimento. I lettori hanno deciso che i vincitori del bonus extra corrispondono ai nomi di Mattia Mauri (Oro), Francesco Contratti (Argento), Ulrico Bragaglio (Bronzo) e Simona Muraro (Perla del Calcio). Allo stesso modo l’affezionato pubblico di Bresciaoggi e tutti gli appassionati di calcio bresciano hanno deciso di eliminare dai tre metalli maschili altri venticinque giocatori. L’AVVENTURA finisce per Alessandro Mor (Bedizzolese), Gianluca Giovinetti (Ghedi), Alex Guerci (Ciliverghe), Andrea Savoia (Vobarno) e Alberto Forlani (Darfo Boario): a tutti loro è preclusa la corsa verso la finale d’Oro. Dall’Argento escono invece altri dieci giocatori. Out Manuel Capelli (Cellatica), Damiano Patuzzo (Sporting Desenzano), Davide Machina (Saiano), Mirko Piacentini (Pralboino), Sabano Latifi (Fc Lograto), Giuseppe Bonaglia (Pralboino), Nicola Lai (Gussago), Giovanni Chiari (Cologne), Marco Bertoni (Castenedolese) e Fabio Chitò (Sporting Desenzano). Allo stesso modo devono rinunciare al Bronzo Luca Moreschi (Oratorio Mompiano), Riccardo Messa (Real Castenedolo), Fabio Pedroni (Pontoglis), Mathis Bona (Passirano Camignone), Cristopher Volpi (Eden Esine), Daniele Smussi (Acquafredda), Alessandro Bosetti (Accademia Rudianese), Giovanni Demurtas (Nuova Camunia), Matteo Rimanelli (Virtus Manerbio) e Gabriele Bosetti (Roncadelle). A tutti loro l’arrivederci alla prossima edizione - compilazione della futura lista permettendo - e un applauso per essere arrivati fino a qui. La corsa verso il titolo ora prosegue con tutti gli altri superstiti. Ancora una volta per il raggiungimento del bonus sono state determinanti le prestazioni sul campo. Mattia Mauri viene premiato con i 300 punti extra al termine della gara più bella e significativa della sua stagione. La doppietta realizzata contro il Reggio Audace è l’ennesimo sigillo verso la salvezza del Ciliverghe. I lettori di Bresciaoggi, che già nelle scorse settimane gli avevano riconosciuto grandi meriti, hanno deciso di premiarlo con 3227 punti complessivi: una quota che gli permette anche di acciuffare il quinto posto nella classifica generale del Pallone d’Oro. SCENDENDO in Promozione è finalmente giunto il tempo di Francesco Contratti. Il giovane talento (classe 1999) del Real Dor Sant’Eufemia è uno dei calciatori più apprezzati di quest’edizione. Arrivato da sconosciuto un anno fa, sta facendosi strada a suon di gol e prestazioni incredibili. Giusto che anche il pubblico, prima o poi, lo premiasse per quanto sta mostrando domenica dopo domenica. I 300 punti sono più che meritati. Bellissima anche la storia di Ulrico Bragaglio, che sta per festeggiare la salvezza nel campionato di Seconda categoria con la maglia del Barbariga. Lui, che è stato scelto da Paolo Dotti per essere il faro della squadra, ha conquistato a suon di prestazioni anche i lettori. Sono già due settimane che gli consentono di sfondare quota 10mila punti ma questa volta non ci sono avversari a frapporsi tra lui e il bonus. Chiusura d’obbligo con la Perla e con l’exploit di Simona Muraro, grande protagonista in questa stagione con la maglia del Cortefranca. I 9854 punti arrivati in settimana le permettono di portarsi a casa il bonus e di salire fino al settimo posto nella classifica generale del premio femminile. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >