Cellino-Balotelli: si va per vie legali

Meno di dieci mesi fa la presentazione di Balotelli
Meno di dieci mesi fa la presentazione di Balotelli
02.06.2020

Oramai è una battaglia legale. Oggi il presidente del Brescia Massimo Cellino risponderà per iscritto alla mail inviata da Mario Balotelli nella notte fra sabato e domenica per chiedere il reintegro nella rosa oppure un risarcimento di 400 mila euro. Il patron biancazzurro respinge la richiesta al mittente dicendosi pronto a fare ricorso per la risoluzione unilaterale del contratto (in scadenza il 30 giugno, data spostata al 30 agosto dopo lo slittamento del campionato per pandemia; il rinnovo avverrebbe solo in caso di salvezza, ipotesi remota vista la classifica). Vie legali in vista, la palla passa al tribunale. A meno che le parti non ritrovino modo di incontrarsi e arrivare a una separazione consensuale. Al momento si profilo un divorzio clamoroso, con gli stracci che volano fra le rivendicazioni. Ieri Balotelli  ha svolto un doppio allenamento a Torbole Casaglia. Impensabile, stando così le cose, rivederlo in campo con la maglia del Brescia.