Valsabbina al via «Noi nel campionato più bello del mondo»

La Valsabbina Millenium a Palazzo Loggia per la presentazione: domenica via alla nuova avventura in A1La Sala  Giudici  gremita per la presentazione della Millenium
La Valsabbina Millenium a Palazzo Loggia per la presentazione: domenica via alla nuova avventura in A1La Sala Giudici gremita per la presentazione della Millenium
Biancamaria Messineo 09.10.2019

Il lungo precampionato sta per finire. Domenica la Valsabbina Millenium inizierà il 2° campionato consecutivo di A1 femminile: al PalaGeorge di Montichiari arriverà Caserta. E come da tradizione, nella settimana che porta all’inizio della stagione, c’è la presentazione in Loggia: oltre alla prima squadra ci sono le giovanili con le loro famiglie e i tifosi. Segno che il lavoro della società cittadina, dalla prima squadra al vivaio, sta pagando. Al fianco della Millenium c’è sempre Banca Valsabbina, rappresentata nell’occasione dal direttore generale Tonino Fornari e dal consigliere Alberto Pelizzari. LA MILLENIUM è uno dei fiori all’occhiello dello sport bresciano. Sarà protagonista in uno dei campionati migliori al mondo, fatto di 14 squadre, con atlete di livello altissimo. Basti pensare che, nella stagione passata, le vincitrici di tutte e 3 le coppe Europee sono italiane: il Novara ha conquistato la Champions League, battendo in finale il Conegliano della bresciana Anna Danesi, che però ha vinto lo scudetto; Busto Arsizio la Coppa Cev; Monza la Challenge Cup. E l’Italia, fresca di un 3° posto agli Europei, è vice campione del mondo in carica ed già qualificata per i Giochi di Tokyo 2020. «La pallavolo è una grande passione che piano piano è cresciuta e ora ha una Serie A1 tra le più belle al mondo - dice la delegata provinciale Fipav Tiziana Gaglione -. Il nostro è un grande campionato. Alle giocatrici della Millenium tocca la parte più difficile: combattere. Ma sono certo che il vostro apporto sarà alto grazie alla passione». Per il 5° anno consecutivo sulla panchina delle bresciane c’è Enrico Mazzola, «una delle nostre colonne portanti - conferma il presidente della Valsabbina Millenium Roberto Catania -: ad alti livelli succede raramente che un allenatore sia confermato così a lungo. Chiunque vorrebbe un collaboratore come lui, le dimostrazioni ci sono: siamo capaci di far elevare il livello delle nostre atlete. Alcune sono state chiamate dai migliori team italiani: vuol dire che abbiamo lavorato bene». È PROPRIO Mazzola a dare i primi riscontri sulla nuova squadra: «Le ragazze si stanno dimostrando caparbie nel lavoro. Questo sarà un campionato difficile ma non mi spaventa, e nemmeno loro. Noi ci crederemo sempre, anche quando le sfide sembreranno impossibili». D’accordo il capitano della Valsabbina Valeria Caracuta: «Sarà dura anche quest’anno – ammette –, ma noi siamo molto cariche e non vediamo l’ora di cominciare». La conclusione è del sindaco Emilio Del Bono : «Oltre a una straordinaria esperienza sportiva fate un servizio alla collettività - dice –, lo sport trasmette inclusione, emozioni e crea benessere nella società. Riuscire in un cammino così e non perdere il controllo significa che siete brave. La Loggia è e sarà la vostra casa e voi la onorate». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >