Serie D, brivido spareggio per Sarezzo

Simone Botti (Sarezzo)
Simone Botti (Sarezzo)
C.CAN. 15.11.2019

Per Sarezzo arriva un altro test da grande, per capire se la formazione allenata da coach Enzo Bonsi potrà restare nei quartieri alti fino alla fine. Sarezzo-Caravaggio mette di fronte le squadre che occupano in questo momento il terzo posto in classifica, a soli due punti dalla coppia formata da Chiari e Verdello. Fin qui i triumplini hanno perso solo contro Chiari e puntano a far valere il fattore campo. «Vogliamo rimanere in alto - le parole di coach Bonsi - È uno scontro diretto, ma giochiamo in casa e a maggior ragione puntiamo a vincere». Se Sarezzo-Caravaggio è il big match di giornata, grande interesse c’è anche per la sfida tra Chiari e Ombriano, che a inizio stagione erano considerate le due squadre da battere. I cremaschi sono reduci da due vittorie, ma Chiari vuole difendere l’imbattibilità dopo avere rischiato sul campo della Padernese. «Quella di Paderno è stata una bella partita, combattuta, con tre quarti davvero intensi - dichiara coach Alessandro Tusa - Adesso siamo pronti per Ombriano, una squadra in crescita che ha diversi giocatori di talento. Dovremo sfruttare le nostre qualità». Proprio la Padernese, la formazione che più ha messo in difficoltà Chiari in queste prime sei giornate, cerca punti pesanti sul difficile campo del Gussola. Più agevole sembrerebbe essere la trasferta del River Orzinuovi, di scena a Cologno Al Serio contro una squadra ancora a zero. Domenica poi ci saranno gli impegni casalinghi di Bedizzole e Gussago, rispettivamente pronte a confrontarsi con la capolista Verdello e Treviglio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA