Imperiale Manerbio, la regina si inchina

Fabio Mangiapane:  2 puntiFilippo  Mori:  9 i punti a referto nella magica serata di Manerbio
Fabio Mangiapane: 2 puntiFilippo Mori: 9 i punti a referto nella magica serata di Manerbio
D.Z.17.11.2019

Impresa Manerbio. In trasferta e al cospetto della regina del campionato, i bassaioli centrano una vittoria capolavoro, costringendo la Seriana a piegare la testa per la prima volta dall’inizio della stagione. Per la squadra di coach Marchetti un successo da applausi, di quelli che danno morale e fiducia, a conferma di quanto sia bugiarda la classifica di un Manerbio che sale a quota 8 e prova ad alzare lo sguardo verso i piani nobili. Un Manerbio che ha costruito la sua vittoria grazie a una grande difesa. Nelle file dei padroni di casa Stucchi e Altavilla hanno fatto veramente male ai bassaioli, la Seriana si è dimostrata formazione tosta, ma alla fine hanno prevalso la voglia e la tenacia di Manerbio. Avvio di partita con la Seriana che prende da subito un piccolo vantaggio, 9-5, 16-10, con Manerbio che però resiste e sul finire del quarto riduce il divario a tre punti. Nel secondo i ritmi si fanno blandi, con le due squadre che segnano con il contagocce, andando al riposo lungo sul 29-24 per la capolista. Alla ripresa del gioco, con una tripla di Davide Mombelli e due punti di Mangiapane, Manerbio impatta sul 29-29; pronta la risposta dei padroni di casa, che si riportano avanti sul 38-35. Ma è qui che Manerbio fa la faccia cattiva e piazza un mortifero break di 2-15 che le permette di chiudere avanti di 10 punti il terzo quarto. Parita finita? Macché. Nella decisiva frazione finale controbreak dei padroni di casa fino al 55-52 e tutto da rifare. Gli ultimi minuti sono palpitanti. La Seriana carica ma non sfonda, Manerbio resiste e con furbizia, dalla lunetta, mette i canestri della vittoria. •