Alta tensione a Foggia: triplo atto intimidatorio

L’auto bruciata di Iemmello
L’auto bruciata di Iemmello
11.03.2019

Penalizzato di 6 punti, ma potrebbe non essere finita (ne rischia altri 4), il Foggia prossimo avversario del Brescia non deve lottare solo sul campo a caccia di una salvezza complicata (è quartultimo con 26). Un triplo atto intimidatorio si è verificato nella notte dopo la sconfitta nel derby con il Lecce. Esonerato Padalino (al suo posto, sta per tornare Grassadonia), tre i fatti sui quali indagano le forze di polizia: una bomba carta è stata fatta esplodere vicino all’ingresso del pastificio Tamma della famiglia Sannella, proprietaria del club; un incendio, doloso, ha colpito l’auto del bomber Iemmello; un esplosivo nel giardino del centrocampista Busellato. Altissima tensione.